0

Preannunciata una gustosissima Build 33

La Indie Stone ci regala una news sulla build 33, definendola: gustosissima.

Progressi Steam MP

EasyPickins sta facendo un buon lavoro integrando sempre al meglio il sistema di Steam sul Multiplayer di Project Zomboid. Gli utenti si connetteranno ai server con il proprio steam account, in modo che gli admin dei server possono bannare direttamente l’ID Steam del giocatore, e sarà possibile inoltre vedere l’avatar del profilo Steam nella lista giocatori online.

Sarà possibile quindi, sfruttare anche l’opzione “invita un amico”, per trasportarlo nel server in cui si sta attualmente giocando. Stanno anche lavorando alla progettazione di un pacchetto Steam che tutti possono scaricare ed usare per creare un proprio server, installandolo su Steam.

Gustosissima build 33

Gran parte dell’aggiornamento build 33 di Project Zomboid servirà a dare contesto e sapore al gioco, sarà più incentrato nella modalità giocatore singolo che nel multiplayer (in una fase successiva verranno inseriti anche nel multiplayer). Verranno aggiunte implementazioni sul pre-apocalisse, aggiungendo oggetti che  ricordano la città prima dell’apocalisse zombie, tra cui le trasmissioni radio e quelle TV. Un nuovo sistema di personalizzazione della safehouse che permetterà di spostare e ruotare gli oggetti a proprio piacimento. Il gioco presenterà un nuovo sistema sostituendo i tratti di monotonia correnti, come le abitazioni dello stesso tipo (identiche). Grazie a questo aggiornamento verrà aggiunto un sistema che casualmente renderà l’ambientazione più realistica, lasciando ad esempio porte già aperte (probabilmente aperte dai cittadini in preda al panico), trovare anche libri che trattano lo stesso argomento (magari perchè il proprietario di quell’abitazione svolgeva un lavoro specifico), roba sparsa sul pavimento, cibo marcio lasciato nel forno o nel microonde e troveremo anche oggetti già un po’ usurati a causa dell’utilizzo fatto prima dell’apocalisse. Troveremo persino case già vuote di tutto a causa dell’abbandono, potremmo trovare anche case già barricate ma colpite da orde zombie, oppure case bruciate o già saccheggiate,  corpi umani avvolti in pozze di sangue con in mano pistole, bottiglie di wisky , candeggina , mazze da baseball chiodate o pupazzi di spiffo che indicano una morte per suicidio. Inoltre quando sentiremo il rumore di elicotteri probabilmente un cecchino al loro interno farà fuori un paio di zombie.
Un altro tocco molto realistico aggiunto sarà riguardo il sistema d’illuminazione, dove con il passare del tempo vedremo le luci cambiare, saranno di intensità marrone e ad intermittenza, fino a ritrovarci senza elettricità in città. Tutto questo non è sicuro che verrà implementato con la build 33.

EGX

Gli sviluppatori di Project Zomboid hanno rilasciato un avviso rapido dove avvisano che loro e altri illustri colleghi saranno presenti quest’anno all’ EGX a Birmingham in UK dal 24 al 27 settembre e cercheranno di organizzare un meet-up della community in un Wetherspoons,  Sabato 26 settembre.

admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *