Guida al Farming

Ad inizio partita il giocatore troverà grandi quantità di cibo provenienti dai frigoriferi delle abitazioni, ma quando esso terminerà sarà necessario procurarselo in altri modi:

  • Coltivare
  • Pescare
  • Cercare nei boschi
  • Catturarlo con le trappole
  • Trovarlo in giro

In questa guida spiegherò le basi su come coltivare in modo efficiente e produttivo.

Questa non è una guida ufficiale ma sono solo dei consigli molto utili sul Farming, per giocatori meno esperti e alle prime armi secondo un membro dello staff: Enderedu.

Cosa significa costruire un orto?
Significa costruire un appezzamento di terreno coltivabile che sia in grado di produrre cibo utile alla sopravvivenza del giocatore. Coltivare cibo è la base della sopravvivenza avanzata quando la corrente e l’acqua finiranno.

Fase 1: Procurarsi gli strumenti per la coltivazione

Come prima cosa bisogna procurarsi degli oggetti essenziali senza i quali non sarebbe possibile coltivare:

    1. Paletta da giardiniere (si puo trovare raramente nelle cucine e piu comunemente in magazzini casse e scatole, e necessaria per arare il terreno).
    2. Semi (essi si trovano comunemente nelle cucine e nei magazzini, sono la parte che andra piantata nel terreno per permettere al seme di crescere e diventare una pianta produttiva).
    3. Oggetti facoltativi:
  • Barili per la raccolta di acqua piovana (minimo 4), sono importanti per avere una buona fonte di acqua necessaria allo sviluppo delle piante.
  • Muri difensivi, gli zombie calpestano le piante distruggendole, per questo gli orti vanno protetti.
  • Pala e sacchi di sabbia vuoti, necessari per spostare la terra in luoghi chiusi o sui tetti degli edifici (coltivazioni indoor o sui tetti).
  • Innaffiatoio, può contenere molta acqua, utile per l’irrigazione delle piante.
  • Vaporizzatore spray (minimo 2), usato per craftare i rimedi contro le malattie delle piante, può essere usato anche per irrigare.
  • Latte, usato per craftare il rimedio contro la muffa.
  • Sigarette, usate per craftare il rimedio contro gli insetti.
  • Fertilizzante, usato per accorciare il tempo di crescita delle piante.

Fase 2: Piantare e irrigare

Una volta ottenuto il necessario dovete trovare un posto ben difeso, se possibile costruito tra delle mura, (se avete a disposizione una pala e dei sacchi di sabbia vuoti) al chiuso o su il tetto di qualche edificio o base. Una volta trovato o costruito il posto potrete usare la paletta da giardiniere per arare il terreno e piantare i vostri semi. Dentro ogni bustina avrete circa 50 semi, per cui sarebbe opportuno trovare più varietà di semi possibili. Dopo aver piantato i semi essi cresceranno con il tempo e con l’acqua che voi gli darete. Ricordate sempre di innaffiare giornalmente la pianta in modo che non secchi (se non piove, basta guardare le info della pianta per vedere se ha bisogno di acqua). Ogni varietà di pianta ha i suoi tempi di crescita e il suo quantitativo minimo di acqua. Qui sotto troverete una piccola tabella con tutti i valori:

Pianta Acqua Minima Acqua Massima Giorni Minimi per la Raccolta Scadenza per la Raccolta Semi Richiesti Giorni per Appassire Giorni per Marcire
Carote 35 65 15  ? 12 6 8
Broccoli 70 30 3 6 4 7
Ravanello 45 85 17  ? 6 3 7
Fragole 85 22  ? 12 2 5
Pomodori 75 26  ? 4 4 12
Patate 65 26 3 4 14 28
Cavoli 85 14 1 9 2 4

Fase 3: Le Malattie

Anche se avete piantato in un terreno sicuro dagli zombie purtroppo esse non saranno al sicuro, in base alla vostra skill potranno ammalarsi di 3 tipi di malattie: 2 curabili, 1 non curabile.
– Muffa, causa la crescita lenta delle piante, si può curare unendo un vaporizzatore spray con un cartoccio di latte.
– Insetti, causano la crescita lenta delle piante insieme a un maggior consumo d’acqua e talvolta la morte, si può curare unendo un vaporizzatore spray e delle sigarette.
– Il fungo acquatico cattivo (DWF), causa la morte della pianta oppure un piccolissimo raccolto, essa non si può curare e l’unico modo per impedire il contagio alle altre piante e rimuoverla prima che infetti le altre.
Le malattie che potrà prendere la pianta saranno in base al vostro livello nel coltivare, infatti più sarà alto e meno sarà la possibilità che la pianta si ammali.

Fase 4: Skill e raccolta delle piante

Raccogliere le piante sarà l’ultima fase da eseguire per il raccolto ed è anche la piu semplice, una volta raccolta la pianta basterà ripiantare i semi per riavviare il ciclo delle 4 fasi. Più la vostra skill in coltivazione sarà alta maggiori dettagli otterrete sullo stato di salute della pianta; infatti potrete vedere subito a occhio se una pianta sarà malata. L’unico modo per aumentare la skill in coltivazione non è piantare o innaffiare ma bensi raccogliere il raccolto delle piante. Per avere un moltiplicatore Xp (Xp: eXperience Points) basterà leggere un libro di coltivazione.

Istinct